Agenzia di sviluppo locale

Il GAL Titerno svolge una funzione di supporto per imprese, enti pubblici territoriali ed attori locali, facilitando l’accesso alle informazioni e favorendo la creazione di partnership locali per stimolare nuove dinamiche di sviluppo delle aree rurali.

P.S.L. Titerno

Il Piano di Sviluppo Locale (PSL) del GAL Titerno contiene le strategie e le azioni da realizzare sul territorio dei 15 comuni dell’area del Titerno (STS B6). Tali strategie sono rivolte a dare sostegno e impulso all’economia locale, contribuendo al miglioramento della qualità della vita delle popolazioni residenti.

Gli obiettivi strategici della proposta progettuale si concentrano sui seguenti principi ispiratori:

–        integrazione/contaminazione orizzontale tra filiere produttive, per la creazione di un ambiente collaborativo tra soggetti e filiere produttive differenti;

–        integrazione /contaminazione verticale tra le singole componenti territoriali, per la creazione di una rete tra le componenti rurali, semi-urbane ed urbane del sistema territoriale considerato;

–        integrazione/contaminazione extraterritoriale, per la creazione di una rete in grado di connettere il sistema territoriale in oggetto con altri sistemi territoriali, al fine di attivare ed instaurare rapporti collaborativi in termini di circuiti commerciali e di flussi turistici;

–        diffusione e condivisione di una cultura dell’innovazione, che diviene elemento chiave di reinterpretazione delle dinamiche produttive e delle dinamiche socio-economiche ed ambientali.

L’articolazione della strategia di sviluppo locale fa riferimento alle singole Misure dell’Asse 4- Approccio LEADER del PSR Campania 2007-2013:

Misura 411 “Competitività”
La Misura prevede il sostegno a progetti finalizzati al miglioramento della competitività delle produzioni tipiche, tradizionali e a denominazione riconosciuta presenti a livello locale, attraverso interventi per aumentare il livello qualitativo di alcuni prodotti di eccellenza del territorio, favorire l’ammodernamento delle aziende agricole produttrici in termini di dotazioni strutturali, attrezzature, innovazioni di prodotto e di processo, promuovere l’accesso al mercato da parte di produttori attraverso interventi volti a sperimentare modalità innovative di distribuzione e di accorciamento della filiera distributiva.

Misura 413 “Miglioramento della qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione delle attività economiche rurali”
La Misura promuove interventi migliorativi delle condizioni ambientali, socio-culturali e dell’organizzazione produttiva nel settore del turismo, attraverso un approccio integrato e compartecipativo in una logica di gestione integrata del sistema di destinazione. L’intento strategico è la definizione di un Sistema di Offerta Turistica Locale in chiave di distretto rurale di qualità, un modello evolutivo rispetto all’attuale strutturazione del sistema, connotato da elementi dinamici, distintivi e generatori di sviluppo.

Misura 421 “Cooperazione”
La cooperazione rappresenta uno strumento che consente al territorio e agli operatori non solo di acquisire know—how e trasferire buone prassi, ma aggiunge valore al territorio. Considerando le esperienze condotte dal GAL Titerno in termini di cooperazione interterritoriale e transnazionale, s’intende consolidare e, contestualmente, ampliare i rapporti di partenariato al fine di mettere in relazione le potenzialità locali con un contesto più ampio. Rientrano nella misura i seguenti progetti: “Cammini d’Europa: rete europea di storia, cultura e turismo” e “Riscoperta e valorizzazione della ruralità mediterranea”

Misura 431 “Gestione del GAL, Acquisizione di competenze e animazione sul territorio”
Con riferimento a quanto indicato nel PSR Campania, il GAL Titerno attiva le risorse della presente Misura al fine di migliorare la qualità del partenariato e della collaborazione tra i principali attori locali, in un’ottica di valorizzazione delle relazioni interne ed esterni al territorio.

PIANO DI SVILUPPO LOCALE DEL GAL TITERNO