Agenzia di sviluppo locale

Il GAL Titerno svolge una funzione di supporto per imprese, enti pubblici territoriali ed attori locali, facilitando l’accesso alle informazioni e favorendo la creazione di partnership locali per stimolare nuove dinamiche di sviluppo delle aree rurali.
lavorgna

Lavorgna s.r.l. unipersonale
sede legale e operativa
c.da san donato
82030 San Lorenzello (BN)
tel. 0824 860340 ‐ 861361
fax 0824 815944
www.lavorgnasrl.it
info@lavorgnasrl.it

 

Sede Impianto
Via tratturo regio
82030 San Lorenzello (BN)
tel. e fax. 0824 814411
impiantodiselezione@lavorgnasrl.it

Lavorgna Rifiuti

Lavorgna s.r.l., fondata nel 1995, è specializzata nelle applicazioni per la salvaguardia dell’ambiente. Grazie ad un impianto, attrezzature e tecnologie d’avanguardia, è in grado di risolvere una molteplicità di problemi connessi al recupero ed al ripristino ambientale. I servizi offerti alla clientela pubblica e privata comprendono la raccolta, il trasporto, il trattamento e smaltimento dei residui civili ed industriali, la bonifica di aree ed ambienti, soluzioni finalizzate a bonificare, pulire, trasportare, smaltire, recuperare. Le autorizzazioni ricevute dagli Enti di competenza, la solidità aziendale e la vasta esperienza, offrono alla clientela il massimo delle garanzie.

Lavorgna s.r.l. conta su un’esperienza quindicinale maturata nel campo ambientale sia nel settore bonifiche che nello smaltimento dei rifiuti, è sicuramente in grado di ottimizzare le diverse procedure anche con sistemi studiati “su misura”, offrendo inoltre un servizio di consulenza ad altissimo livello professionale.

Servizi

Impianto di selezione

impianto_di_selezioneL'impianto di selezione è l'ideale anello di congiunzione tra i cittadini, enti, aziende che effettuano la raccolta differenziata ed i destinatari finali produttori di materiale riciclato. L'impianto di selezione assume una funzione fondamentale nel processo di riciclo, in quanto oltre ad effettuare una separazione dettagliata dei rifiuti conferiti per tipologia di materiale da destinare a materia prima seconda (MPS), "ripuliscono" i rifiuti provenienti dalla raccolta differenziata da eventuali materiali estranei non recuperabili e destinati alle operazioni di smaltimento presso terzi impianti.